La bontà è nella tradizione

Ottavio Malizia | Rita Foschi

Ottavio: Scommetto che le conosci bene le nostre crêpes. Arrivano tutti i giorni su migliaia di tavole. Ma di sicuro nessuno si chiede quanto lavoro e quanta ricerca ci sono dietro quel piccolo momento perfetto, quando rompi la crosticina croccante e il sapore ti esplode in bocca. La verità è che le ricette vanno studiate, provate, riprovate. Devono convincere prima di tutto noi e soprattutto me, che non sono proprio uno che si accontenta facilmente. Me lo dice anche Rita, che ha un carattere più morbido del mio.

Rita: Ecco, diciamo pure che io e Ottavio siamo come la crêpes e il ripieno: due anime diverse che insieme funzionano alla grande. Ed è proprio lavorando insieme che abbiamo creato le crêpes al forno, trasformando una ricetta già buona in buonissima e, soprattutto, più sana. L’innovazione è anche questo.